Fabrizio Corona torna in carcere: “Con il caso Fogli ha violato le regole per l’affidamento terapeutico”

Fabrizio Corona torna in carcere: “Con il caso Fogli ha violato le regole per l’affidamento terapeutico”

Marzo 26, 2019 0 Di ilmuretto

“Insofferenza alle prescrizioni”: per questo motivo Fabrizio Corona è tornato in carcere. Lo ha deciso il magistrato del Tribunale di Sorveglianza Simone Luerti che ha sospeso l’affidamento terapeutico che gli era stato concesso per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla droga. Tra le motivazioni, la vicenda legata al comportamento di Fabrizio Corona nei confronti di Riccardo Fogli, ossia l’aver parlato di un presunto tradimento della moglie dell’ex componente dei Pooh durante la trasmissione ‘L’isola dei famosi’. Comportamento, per il giudice di sorveglianza, “non congruo” per una persona che sta scontando la pena in affidamento terapeutico.

Nel provvedimento sono elencate una serie di violazioni delle prescrizioni territoriali, commesse prima di aver ricevuto nelle scorse settimane una diffida con cui gli è stato imposto di non lasciare più la Lombardia. Prima Corona, come riporta il giudice, malgrado avesse l’autorizzazione per andare soltanto in un posto, andava spesso anche in altri luoghi senza passare dal commissariato di zona, dove avrebbe dovuto indicare la sua presenza. Inoltre, per due volte è risultato assente di notte dalla sua abitazione, non rispettando, dunque, gli orari imposti. Il punto centrale, comunque, è la “insofferenza alle prescrizioni” e la “incomprensione” della misura dell’affidamento manifestate esplicitamente in un video su Instagram e nella prima intervista a ‘Non è l’Arena’ di Massimo Giletti, nella quale, in sostanza, l’ex ‘fotografo dei vip’, che non avrebbe potuto neanche parlare dell’affidamento in atto, ha detto, in sostanza, che lui era stanco di tutti quegli obblighi. Ha dichiarato, dunque, esplicitamente che tutte quelle violazioni erano volute.

Fonte: republica.it Milano